Al via il Bando Voucher Digitali Impresa 4.0

Bando “Voucher Digitali 4.0”. Torna la misura della Camera di Commercio di Frosinone per la digitalizzazione

La Camera di Commercio di Frosinone mette a disposizione delle micro, piccole e medie imprese del territorio, di tutti i settori produttivi, risorse economiche, erogate sotto forma di voucher, finalizzate all’introduzione di servizi o soluzioni innovative in chiave I4.0, nell’ambito del Progetto Punto Impresa Digitale.

    Area geografica: Area Territoriale Camera Commercio di Frosinone
   Scadenza: 31 maggio 2019
   Ente Erogatore: Camera di Commercio Frosinone
    Beneficiari: Micro Piccole e Medie Imprese
   Settore: Tutti
     Spese finanziate: Servizi di Consulenza – beni e servizi strumentali
    Agevolazione: Voucher a Fondo Perduto
    Dotazione Finanziaria: € 140.000,00.

 

BENEFICIARI
Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente Bando le imprese che, dalla data di
presentazione della domanda e fino al momento della liquidazione del voucher, presentino i
seguenti requisiti:

  • essere Micro o Piccole o Medie imprese come definite dall’Allegato 1 del regolamento UE
    n. 651/2014;
  • avere sede legale e/o unità locali (escluso magazzino o deposito) nella circoscrizione
    territoriale della Camera di Commercio di Frosinone;
  • essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • essere in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non essere in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione
    controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la
    normativa vigente;
  • aver assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e
    sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s. m. i.;
  • ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto
    2012, n. 135, non avere forniture in essere con la Camera di Commercio di Frosinone al
    momento della liquidazione del voucher.

SETTORI AMMISSIBILI
Gli ambiti tecnologici sono:

Elenco 1: utilizzo delle tecnologie di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016, n. 232 e
s.m.i. inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:
soluzioni per la manifattura avanzata;

  • manifattura additiva;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • industrial Internet e Internet of things;
  • cloud;
  • cybersicurezza e business continuity;
  • big data e analytics;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitanosoluzioni di drop shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio

Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste al
precedente Elenco 1, limitatamente ai servizi di consulenza:

  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

BANDO VOUCHER DIGITALI 4.0 – COSA FINANZIA

Servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dagli Elenchi 1 e 2. Tali spese devono rappresentare almeno il 30% delle spese ammissibili;

Acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 70% delle spese ammissibili, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’art. 2, comma 3.

ENTITA’ E FORMA DELLE AGEVOLAZIONI
Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher. I voucher avranno un importo unitario massimo di euro 10.000,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

Vuoi saperne di più? Il nostro studio è a disposizione per fornire consulenza e supportarti nell’invio della domanda.
Scrivi a agevolazioni-imprese@axiastp.it o chiamaci al numero 0776/743770