COVID – 19: Modifiche introdotte dal 10/03/2020

Cari clienti,
Condividiamo con voi le novità introdotte dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 09 Marzo 2020 in vigore da oggi 10 marzo 2020 che ha esteso le misure dell’art. 1 del DPCM del
08 marzo 2020 A TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.

Sintetizzando:

  • Evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata ed in uscita salvo per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;

Pertanto, i cittadini su tutto il territorio nazionale possono muoversi solo per «comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute». Non si ferma la circolazione delle merci né il trasporto pubblico.

Chi si sposta sul territorio può autocertificare le ragioni per cui lo fa ma per chi trasgredisce o dichiara il falso sono previste sanzioni che vanno fino all’arresto. (In allegato autocertificazione da utilizzare e/o fornire ai vostri dipendenti e collaboratori).

  • Per i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria viene raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare i contatti sociali;
  • Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero positivi al virus;
  • Sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati;
  • Raccomandazione ai datori di lavoro, pubblici e privati, di promuovere la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti di periodi di congedo ordinario e di ferie;
  • Sospese tutte le manifestazioni organizzate nonché gli eventi in luogo pubblico o privato;
  • SONO CONSENTITE LE ATTIVITA’ DI RISTORAZIONE E BAR DALLE 6:00 ALLE 18:00 con obbligo, a carico del gestore, di predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro (con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione);
  • Sospensione attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali, centri ricreativi.

Qualora possibile, si raccomanda ai datori di lavoro di favorire la fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie;

Su tutto il territorio nazionale è raccomandata l’applicazione di misure di prevenzione igienico sanitaria di cui all’allegato 1:

  • a) Lavarsi spesso le mani (mettere a disposizione in tutti i locali pubblici e luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani);
  • b) Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • c) Evitare abbracci e strette di mano;
  • d) Mantenimento di una distanza interpersonale di almeno un metro;
  • e) Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto);
  • f) Evitare uso promiscuo di bottiglie e bicchieri in particolare durante l’attività sportiva;
  • g) Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • h) Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • i) Non prendere farmaci antivirali e antibiotici a meno che non siano prescritti dal medico;
  • j) Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • k) Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

Per quanto ci riguarda lo studio è a vostra completa disposizione telefonicamente con il consueto orario lavorativo.

Vi terremo aggiornati su prossimi interventi a sostegno del mondo del lavoro e di quello delle imprese e di eventuali ulteriori allargamenti degli ammortizzatori sociali e forme selettive di
sostegno all’economia.

Allegati:

  • mod. autocertificazione che i datori di lavoro possono compilare per i propri dipendenti o collaboratori in alternativa all’autocertificazione della persona fisica.
  • mod autocertificazione della persona fisica per comprovare le esigenze legate allo spostamento (modello utilizzabile dai titolari di partita iva per giustificare gli spostamenti).